Una bottiglia per un pozzo d’acqua in uno dei villaggi più sperduti dell’Africa Nonostante le difficoltà della pandemia e contro un mondo totalmente bloccato, abbiamo sperando contro ogni speranza ed anche questa volta siamo riusciti a dissetare 4.000 anime nel villaggio sperduto di Mguzi, in Tanzania. 

25.09.2019

Come Nasce

Scopri di più

Da 10.2019 a 19.2020

Campagna

Scopri di più

Da 10.2019 a 19.2020

Eventi

Scopri di più

21.12.2020

Missione Compiuta!

Scopri di più

25/09/2019

Come Nasce

Ero insieme a Josh, uno dei tanti bambini che frequenta la nostra “scuola (che) non c’è”, impregnato di polvere, uno strappo enorme sulla maglietta, e il sorriso sulle labbra. Dopo aver giocato insieme, ad un certo punto, stanco, mi fissa e avvicina il pollice in bocca dicendomi “Maji…Maji…” Il cuore mi si è letteralmente congelato per un attimo. Non chiedeva soldi, giocattoli, nemmeno leciti vestiti nuovi, né tantomeno caramelle. Aveva sete. Semplicemente. “Maji” significa “acqua”. Io avevo una sola borraccia con meno di 200ml d’acqua dentro. Sapevo che, se l’avessi tirata fuori dallo zaino, si sarebbe creato il panico, come 

quel panico che si creerebbe nelle nostre strade quando qualcuno tira fuori delle banconote da 100€. Josh e tutti gli altri del villaggio Mguzi, infatti, ogni giorno all’alba, camminano più di 7 km, per attingere acqua da pozzanghere dove i batteri proliferano scatenando la più alta causa di morte in questi luoghi. 13 anni, è la vita media, per l’appunto. Quella sera, sono dovuta rientrare al nostro alloggio con la morte nel cuore e il frustrante senso di nullità addosso. Io non voglio ignorare. Con la scuola che (non) c’è, abbiamo aperto le porte al loro futuro e con un un pozzo  restituiremo dignità a Josh e ad altre 3000 persone.

Sefora Motta, diario 2019

 

 
 
 

“Sì, io aprirò una strada nel deserto, farò scorrere dei fiumi nella steppa.”

(Isaia 43 :19)

Da 10.2019 a 19.2020

Eventi

“Grazie HPS Charity per il pozzo d’acqua” sono le parole scritte su dei fogli dagli abitanti del villaggio Mguzi, villaggio fra i più poveri del continente africano. Un pozzo d’acqua con 4 comodi rubinetti che da oggi disseterà più di 4.000 persone inclusi i nostri bambini della scuola che (non) c’è, che fino a ieri erano costretti a percorrere 8 km per bere acqua da pozzanghere contaminate.  Sentite grazie da tutti gli abitanti di Mguzi, dal capo villaggio, dal sindaco, dal nostro partner locale e da tutto il team HPS Charity!

21.12.2020

Missione Compiuta!

“Grazie HPS Charity per il pozzo d’acqua” sono le parole scritte su dei fogli dagli abitanti del villaggio Mguzi, villaggio fra i più poveri del continente africano. Un pozzo d’acqua con 4 comodi rubinetti che da oggi disseterà più di 4.000 persone inclusi i nostri bambini della scuola che (non) c’è, che fino a ieri erano costretti a percorrere 8 km per bere acqua da pozzanghere contaminate.  Sentite grazie da tutti gli abitanti di Mguzi, dal capo villaggio, dal sindaco, dal nostro partner locale e da tutto il team HPS Charity!

17/10/2017

Dirette

Step di costruzione del pozzo

22.10.2017

 

Vi facciamo vedere la nostra targhetta, il pozzo artesiano completato e i commenti di alcuni abitanti del villaggio.

22.10.2017

 

Il villaggio Mtakuja è in festa, il pozzo d’acqua è pronto e da oggi disseterà circa 5000 persone

16.10.2017


Primo Step della costruzione del pozzo d’acqua a Mtakuja. Siamo qui, insieme alla compagnia idrica e tutti gli abitanti del villaggio…

Il resto del viaggio

03.10.2017

 

Siamo di rientro dalla città. Io e Rebecca facciamo due chiacchiere con voi dal Dala Dala (Bus locale).

21.10.2017

 

In diretta dalla base, un pomeriggio con il nostro amico “Ariky” (Erek). Proviamo a parlare un linguaggio comune.

18.10.2017

 

Siamo in rientro dal centro “Funga Funga” dove risiedono gli anziani più vulnerabili: feriti bellici, malati, lebbrosi.

15.10.2017

 

Siamo in rientro dal centro “Funga Funga” dove risiedono gli anziani più vulnerabili: feriti bellici, malati, lebbrosi.

12.10.2017

 

Siamo già in viaggio verso nuovi villaggi. Il nostro Timothy si racconta…

11.10.2017

 

Un saluto dalla scuola elementare “Living Hope” di YWAM. Vi presento le mi insegnanti preferite.

Siamo appena atterrati a Dar Es Salaam. Ci aspettano altre 6 ore di macchina per arrivare alla base, dove alloggeremo.

08.11.2017

 

Siamo felicissimi di annunciarvi che siamo riusciti a pagare perfino la pulizia di due ulteriori pozzi d’acqua ormai obsoleti e quasi inutilizzabili in due centri missionari che ospitano due scuole primarie (Lukobe e Kihonda). Alle mie spalle l’emozione dell’acqua che zampilla. Grazie!

02.11.2017

 

Siamo nel villaggio “Domolamondo” stamattina la presenza di Dio era tangibilmente presente. Oltre alla costruzione del pozzo a Mtakuja, grazie alle vostre continue donazioni, abbiamo contribuito economicamente anche alla costruzione della nuova chiesa. Grazie

Josie e Stefano Pizzi

Midland, USA

Laurea

cantante

Per HPS Charity

Attività

Per HPS Charity

sportivo

Per HPS Charity

Sostegno

Per HPS Charity

Proposte

Per HPS Charity

Compleanno

Matrimoni

Massimiliano Banfi

Saronno (VA)

Pensione

Nascita

Vittoria Gentile

Roma Ciompino

Alessandra Bassiato

Siena

Elda Benevolo

Bologna

Ester Bonina

Catania

WhatsApp-Image-2021-03-13-at-17.39.39

Deborah Chirico

Napoli

tipografo

Per HPS Charity

Su questo sito internet utilizziamo cookies tecnici e cookies di terze parti che memorizzano delle informazioni  (cookie) sul tuo dispositivo. I Cookies sono normalmente usati per permettere un corretto funzionamento del sito (cookies tecnici), per generare reports sull’uso di navigazione (cookies statistici) e quelli che riguardano la pubblicità di servizi/prodotti (cookies di profilazione).  Noi possiamo direttamente utilizzare i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere di attivare o meno i cookies statistici e di profilazione. Attivando questi cookies, ci aiuti a garantirti una migliore esperienza di navigazione sul nostro sito.